M’Illumino di meno 2019

M’illumino di meno è la giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili.

Quest’anno l’iniziativa torna il primo Marzo 2019 ed è dedicata all’ECONOMIA CIRCOLARE che mira alle seconde opportunità, alle terze…senza fine.

Il prefisso RI– accompagna l’imperativo: RI-generare

RI-utilizzare i materiali, RI- durre gli sprechi, allontanare “il fine vita” delle cose. Perché le risorse finiscono, ma tutto si
RI– genera: bottiglie dell’acqua minerale che diventano maglioni, carta dei giornali che ritorna carta dei giornali, una cornetta del telefono diventa una lampada, fanghi che diventano biogas.

Ecco alcuni spunti di riflessione da poter RI-usare ogni giorno.

Ri-uso
Ri-creo Laboratori nelle scuole, inventiva per dare nuova vita agli oggetti
Ri-passo in padella
Ri-salto il risotto
Ri-metto in tavola. Una cena antispreco che svuota il frigo e finisce gli avanzi
Ri-acchiappo: in Svezia lo chiamano “plogging”, corro o cammino e intanto raccolgo i rifiuti
Ri-ciclo creativo, Ri-utilizzo, Ri-ciccio: in inglese si dice “upcycling”. Utilizzo materiali di scarto, cose da gettare, per creare nuovi oggetti con un valore maggiore del materiale originale
Ri-pesco: organizzo uno “swap party”, una festa in cui è possibile scambiarsi capi d’abbigliamento, accessori, cose
Ri-vedo vecchi amici a una cena antispreco
Ri-penso il mio stile di vita
Ri-qualifico un quartiere. Sono il sindaco, lo posso fare
Ri-lamo il parquet invece di cambiarlo
Ri-fiuto la plastica
Ri-spetto l’ambiente e le idee degli altri. Anche se non spengono le luci per M’illumino di Meno.

Ri-spengo le luciÈ M’Illumino di Meno